Cosa vuol dire SEO?

Cosa vuol dire SEO? Una tipologia di web marketing ancora molto sottovalutata dalle aziende e i liberi professionisti che sbarcano nel mondo del web. 

Cerchiamo di fare chiarezza su cos’è la SEO e perché potrebbe essere molto utile per dare una marcia in più a qualsiasi attività. Per la trattazione dell’argomento ci viene in aiuto Makeroni, una giovane web agency di Venezia. 

Cosa vuol dire SEO

Cosa vuol dire SEO, Facciamo chiarezza.

L’acronimo SEO che sta per search engine optimization, non è altro che un insieme di tecniche e attività volte ad migliorare il posizionamento del proprio sito web o e-commerce nei vari motori di ricerca (Google, Yandex, Yahoo, ecc…).

Ma perché si dovrebbe ottimizzare il posizionamento del proprio sito? Perché più in alto ti trovi in una SERP, più traffico organico, e quindi potenziali clienti, cliccheranno sul tuo sito.

Qual’è il significato della SEO nell’atto pratico

Le tecniche di SEO si suddividono due gruppi, in base al loro campo di applicazione:

  • On page 
  • Off-page

Nell’ottimizzazione on-page, si tengono in considerazione elementi che sono all’interno di un sito internet. Questi elementi possono essere: le prestazioni in termini di velocità del sito internet dovute al tipo di hosting acquistato, l’usabilità del sito, l’esperienza utente e la presenza di link interni.

Mentre tutte le attività che si svolgono nell’ambiente esterno del website, vengono definite SEO off-page. Una delle attività principe della SEO off-page è la link building, ossia aumentare l’autorità del tuo sito agli occhi di Google (o attigui).

Questi elencati sono solo una piccola parte dei fattori di ranking, qui trovate la lista completa.

La SEO è semplice? 3 miti da sfatare

Non esiste affermazione più sbagliata! La search engine optimization, non è una tecnica di marketing facile ne tanto meno veloce. Ecco perché non si consiglia mai il fai-da-te in questo settore, ma è necessario affidarsi a degli esperti: i SEO specialist.

I fattori di Ranking

Oltre ai 200 fattori di ranking resi pubblici da Google (citati poco fa), esitono anche dei fattori che non sono di dominio pubblici. Dopo anni di esperienza alcuni di questi fattori segreti vengono in qualche modo scoperti dagli esperti di SEO, ma molto spesso lo stesso Google continua a modificare queste metriche per evitare manipolazioni dell’algoritmo  evidenti da parte degli utenti, è come giocare a carte senza sapere tutte le regole del gioco.

Ecco un motivo in più per farsi affiancare da una SEO agency o da un consulente SEO

Le tempistiche della SEO

A rendere il tutto ancora più complesso, vi è il fatto che la SEO non è un attività rapida. Per vedere i primi frutti del proprio lavoro ed analizzare i primi dati ci vogliono almeno 6 mesi di attesa. Senza contare che non sarai l’unico a competere per arrivare primo in determinante SERP, quindi bisogna tenere monitorate le attività dei competitor.

Se i buoni frutti si fanno notare a distanza di 6-12 mesi, anche gli errori hanno lo stesso tempo di latenza, e cosa più importante, bisogna accorgersi di aver commesso un determinato errore. Secondo ottimo motivo per ingaggiare un esperto.

La SEO non è gratis 

Ennesimo tasto dolente, l’ottimizzazione di un sito web non è veloce come non è gratis. Ammesso e concesso che si sia in grado di ottimizzarsi da sé il proprio sito, vi sono da mettere in conto alcuni prezzi accessori da non sottovalutare la necessità di utilizzare strumenti di analisi e ricerca di parole chiave come SEMrush, Seozoom o Ubersuggest. Che sono tutto tranne che economici, i piani più economici partono da 39€ (per Ubersuggest) a 119$ (per SEMrush).

Altri elementi di spesa da non sottovalutare sono l’attività di Link building, guest posting e creazione di contenuti. 

L’investimento richiesto non si ferma solo al denaro, ma sarà necessario investirci anche molto tempo. 

I PRO 

Se la SEO ha molti miti da sfatare e tasti dolenti, presenta anche dei pro da non da poco.

Questa attività viene fatta bene con tutte le dovute attenzioni, diventa un vantaggio strategico fenomenale. Tra i principali benefici che ti porta la SEO sono:

  • Avere un maggiore transito di utenti attivamente interessati, aumentando così le percentuali di conversione rispetto ad attività di marketing “a freddo”.
  • Avere un migliore ritorno sull’investimento (ROI) rispetto ad tecniche di marketing come SEA (basata sulla pubblicazione di annunci a pagamento).
  • Aumentare la visibilità e il prestigio del tuo Brand.
  • Un vantaggio a lungo termine, perché se è vero che è difficile scalare le SERP, è anche difficile essere schiodati dalla cima quando ci si arriva (a patto che tu non commetta qualche grave errore).

Alla ricerca di Hosting Italiani Green? Leggi il prossimo articolo!

Post correlati